Diogene Annunci Economici

Cosa cerchi?

InfoSport - Diogene Annunci Economici Forlì

Ferrari Challenge Europe

Tabacchi e Kirchmayr protagonisti in Gara 1 al Mugello

Ferrari Challenge Europe

Scarperia, 29 agosto 2020 – Emanuele Maria Tabacchi ed Ernst Kirchmayr sono i vincitori delle prime gare del Trofeo Pirelli e della Coppa Shell disputate oggi sul circuito del Mugello, nel quarto round del Ferrari Challenge. Al termine di due prove avvincenti nonostante alcuni interventi della Safety Car, il pilota italiano e quello austriaco hanno avuto la meglio dei loro rivali più immediati nella classifica di campionato. Frederik Paulsen e Giuseppe Ramelli si sono invece imposti nelle categorie Am, in una giornata dove il meteo non è stato protagonista, nonostante le minacciose nubi che hanno colorato il panorama toscano.

Trofeo Pirelli. Emanuele Maria Tabacchi (Rossocorsa) ha conquistato il suo quarto successo stagionale precedendo una tenace Fabienne Wohlwend (Octane 126) che in mattinata aveva ottenuto la pole position davanti all’italiano. La gara, interrotta dall’ingresso della Safety Car dopo che la vettura di John Dhillon (Graypaul Nottingham) era rimasta bloccata nella ghiaia, è vissuta sul confronto tra Tabacchi e la Wohlwend che non ha mai smesso di mettere sotto pressione l’alfiere di Rossocorsa, autore della miglior prestazione durante i trenta minuti. I due hanno fatto gara parallela, con Florian Merckx (Baron Motorsport) non troppo distante dai fuggitivi e ottimo terzo sul traguardo. Quarto, in sesta posizione assoluta, John Wartique (Francorchamps Motors Luxembourg).
Frederik Paulsen (Formula Racing) festeggia la sua prima gara al Mugello nel migliore dei modi, precedendo di cinque decimi sotto la bandiera a scacchi Matús Vyboh (Scuderia Praha) al termine di un acceso confronto che ha premiato il danese, autore tanto della pole position quanto del giro più veloce della corsa. Frederik Espersen (Baron Motorsport) è salito ancora una volta sul podio avendo la meglio di Roman Ziemian (Octane 126), partito dal fondo dello schieramento e alla sua miglior prestazione nella serie.

Coppa Shell. Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport) si è imposto al termine di una gara combattuta nonostante il triplice ingresso della Safety Car in pista durante i trenta minuti previsti a causa di alcuni episodi che non hanno avuto conseguenze per i piloti. Kirchmayr, scattato dalla pole position, è stato perfetto nel gestire al meglio tutte le fasi di ripartenza e a controllare nell’intenso finale gli attacchi del leader della classifica provvisoria, Roger Grouwels (Race Art Kroymans), autore del giro più veloce della gara. Completa il podio Fons Scheltema (Kessel Racing), capace di scalare la graduatoria grazie a ottimi sorpassi prima ai danni di Thomas Gostner (CDP – MP Racing) quindi del rientrante Christian Kinch (Formula Racing).
Nella Coppa Shell Am Giuseppe Ramelli (Rossocorsa – Pellin Racing) ha preceduto sul traguardo “Alex Fox” (SF Grand Est Mulhouse) che, in mattinata, si era assicurato la pole position. Alle sue spalle ha chiuso il portacolori di Scuderia Praha, Dusan Palcr al terzo podio stagionale.

Ferrari Racing Days atto secondo. Seconda giornata di prove libere anche per le vetture dei Programmi XX e le monoposto di F1 Clienti. Tra gli esemplari scesi in  pista anche una splendida F333 SP che ha scritto pagine uniche di storia nelle competizioni negli Stati Uniti. Nelle varie sessioni si sono anche alternate sul tracciato toscano con dodici unità dei Programmi XX come la FXX-K Evo, la 599XX Evo e la FXX Evo. Il programma proseguirà anche nella giornata di domani.

Foto Fabio Casadei


Ferrari Press Office

domenica 30 agosto 2020