Diogene Annunci Economici

Cosa cerchi?

InfoSport - Diogene Annunci Economici Forlì

A tu per tu con Giancarlo Minardi

A tu per tu con Giancarlo Minardi

Tempo di bilanci anche per il circuito di Imola. Chiamato a tirare le somme di una prima parte di stagione semplicemente al fulmicotone per l’Enzo e Dino Ferrari.

La giusta occasione di poter scambiare quattro chiacchiere con l’attuale presidente dell’impianto romagnolo: Giancarlo Minardi.

Allora presidente: contento di questo 2022?

Per il momento sì. Abbiamo avuto sei mesi intensi. Siamo già a quota sette eventi di assoluto livello, che credo abbiano portato una bella luce su Imola e dintorni. Chiaro che ci siano delle cose che dobbiamo  migliorare, inutile nascondersi dietro un dito. Quando stai fermo tanto tempo saltano fuori quelle criticità che inevitabilmente vanno affrontate per essere eliminate.

Presidente, quello che si apprezza del vostro operato è come per l’autodromo la pandemia sia stata davvero l’occasione dell’avvenuto rilancio in toto dell’impianto del Santerno. Non ci fosse stato il Gran Premio di Formula 1 del 2020, forse non avremmo poi assistito a tutto quello che da quel momento in poi ne sia scaturito.

Certamente ’20 e ’21, hanno dimostrato anche senza pubblico le capacità organizzative che “Formula Imola” poteva mettere in campo, dimostrando di saper e poter organizzare un Gran Premio di Formula 1 fin da subito. Ma solo coi se e coi ma è difficile compiere delle analisi corrette. Indubbiamente nel ’21 si è aperta una porta dove abbiamo saputo mettere il piede lasciandola aperta. In questo caso, grazie al presidente della FIA e al presidente dell’ACI Italia un organizzatore unico poteva fare due Gran Premi. A quel punto ci siamo buttati a capofitto, riuscendo a ottenere un contratto che terrà la Formula 1 a Imola fino al 2025.

A dirla tutta, mancherebbe solo il WEC tra gli appuntamenti internazionali del calendario motoristico di questo 2022 a Imola. Tutto il resto invece, è stato ampiamente onorato.

Non sono uno storico, ma sono qui da 18 mesi cercando di fare il meglio possibile per questo impianto. Devo dire anche che Benvenuti (direttore dell’Enzo e Dino Ferrari) aveva contatti diretti con promoter di valore, il che è stato di grande aiuto nel rilanciare il nome di Imola attraverso la Formula 1. Di conseguenza siamo riusciti ad avere delle gare automobilistiche di assoluto livello per l’autodromo. Nella seconda parte della stagione ci sarà a fine agosto “L’Historic Minardi Day”, l’ACI weekend a settembre e a fine ottobre le Finali Mondiali Ferrari. Per noi poter ospitare il marchio del Cavallino in una manifestazione che durerà 5 giorni, a chiusura di una stagione semplicemente fantastica, sarà motivo di profonda soddisfazione.

Come dire.

Faenza e il suo leone. Sapendo come abiti a Imola sulle riva destra del fiume Santerno. Nove mesi all’anno. Grazie, Presidente.

Foto Fabio Casadei


Emiliano Tozzi

giovedì 28 luglio 2022

ARGOMENTI:     automobilismo minardi sport