Diogene Annunci Economici

Cosa cerchi?

Primo Piano - Diogene Annunci Economici Forlì

Sapeur compie 18 anni e si rinnova assieme al 6° Forli’ Wine Festival

Arriva il beer festival in un salone dedicato a cultura e tradizioni della buona tavola

Sapeur compie 18 anni e si rinnova assieme al 6° Forli’ Wine Festival

SapEur diventa maggiorenne e da venerdì 24 a domenica 26 gennaio 2020 festeggia la sua 18ª edizione con una proposta rinnovata e ulteriormente arricchita. La rassegna organizzata da Romagna Fiere e dedicata all’enogastronomia tipica e di qualità, esplora tutte le vie del gusto, confermandosi così come palcoscenico sul quale rappresentare le migliori produzioni artigianali Made in Italy, ma ampliando il proprio sguardo sino a cogliere le nuove frontiere dell’alimentazione sana e naturale.

La volontà di fare scoprire o riscoprire antiche tradizioni, alimenti genuini rappresentativi delle vocazioni dei territori e prodotti non reperibili sui mercati della grande distribuzione, si abbina alla costante ricerca di nuovi sapori e alla valorizzazione delle piccole realtà innovative del settore. Una matrice sulla quale si fonda il successo di una manifestazione posizionatasi significativamente sul mercato italiano: oltre200 espositori e più di 20.000 visitatori ogni anno con notevole risalto su stampa, tv e radio nazionali.

Questa 18ª edizione sarà ancora più appetibile da parte del pubblico. Non solo nella giornata inaugurale del venerdì, bensì anche per tutta la giornata del sabato, i visitatori potranno accedere in fiera con un biglietto unico al costo di soli 3 euro.

Confermata la concomitanza con il 6° Forlì Wine Festival, il padiglione all’interno della manifestazione dedicato all’enologia nel quale il vino è sovrano. Presenti le migliori Cantine e aziende vitivinicole italiane, con oltre 100 varietà di vini bianchi, rossi, rosati, frizzanti, passiti e liquori, a disposizione di un percorso di degustazioni illimitate per essere conosciuti, apprezzati e acquistati.

Da quest’anno, al vino si aggiunge il Forlì Beer Festival, area dedicata alle birre artigianali di qualità provenienti dall’Italia e dall’estero. SapEur intende dà spazio alla produzione birraria indipendente; accostandola a laboratori e percorsi degustativi come naturale complemento di un viaggio nel cibo. Un festival anche per gli amanti dello street  food per palati fini, grazie alla presenza di food truck che delizieranno i sensi.

 

La 18ª edizione di SapEur che torna alla Fiera di Forlì da venerdì 24 a domenica 26 gennaio, non rappresenta solo un ricco mercato dove degustare e acquistare i migliori prodotti dell’enogastronomia tipica e di qualità, ma anche un’occasione per sperimentare, assistere a showcooking dei migliori chef italiani e scoprire come a tavola la tradizione sposi costantemente l’innovazione.

 

Una nuova area denominata “Il Cibo è Salute”, sarà dedicata all’alimentazione naturale e biologica, con tanti prodotti a chilometro zero, una speciale attenzione alla cucina macrobiotica, la proposta di espositori e nutrizionisti specializzati in una cucina che tenga conto di allergie e intolleranze: al glutine, lievito, lattosio e nichel. Perché cibo deve prima di tutto essere sinonimo di salute ed essere alla base del nostro benessere quotidiano.

 

Per il suo 18° compleanno, SapEur presenta un ricchissimo programma di eventi collaterali.

Sabato 25 gennaio  arriva il contest per alunni delle scuole elementari di Forlì organizzato in collaborazione con A.R.V.A.R. L’Associazione Razze e Varietà Autoctone Romagnole con l’ausilio degli “allevatori custodi” e dei “cuochi della biodiversità”, in collaborazione con la Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Cesenatico e con l’Istituto Alberghiero “Pellegrno Artusi” di Forlimpopoli, propone la competizione “Masterchef per alunni delle classi elementari” a tema “I dolci della tradizione: i bracciatelli tra storia e colori”. Una sfida pasticcera divertente e formativa cui sono abbinati laboratori di cucina, degustazioni e animazioni per adulti e bambini e un’esposizione didattica di piante da frutto autoctone romagnole.

Il Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp darà vita a dimostrazioni guidate e degustazioni gratuite per i visitatori sul “Pane dei Romagnoli”, nel rispetto del disciplinare di riferimento per la produzione della Piadina e della sua ricetta tradizionale, mentre SpuntoLab, agenzia di marketing e comunicazione web nel settore Food & Horeca, attraverso gli esperti di Tecnicaf proporrà dimostrazioni di Latte Art e Coffee in Good Spirits. La prima è una suggestiva tecnica di decorazione su cappuccini ed espressi macchiati, mediante la realizzazione di disegni e forme sulla superficie. La seconda è una disciplina che coniuga il caffè ai distillati attraverso l’arte del bere miscelato.

 

Infine i visitatori troveranno la nuova sezione Le Vie del Verde, dedicata a chi ama il giardinaggio, l’orticoltura hobbistica o che vuole creare il proprio frutteto domestico: in fiera si potranno trovare piante, bulbi, sementi di ogni tipo, soluzioni e complementi di arredo verde, adatti a chi ha il pollice verde, ma anche a chi non lo ha.

 

INFORMAZIONI

ORARI: venerdì 24 gennaio 14.00 - 22.30; sabato 25 gennaio 10.00 - 22.30; domenica 26 gennaio: 10.00 – 20.00

PREZZI: venerdì e sabato biglietto unico € 3,00; domenica biglietto intero € 8,00 (Ridotto € 6,00 con coupon scaricabile dal sito www.sapeur.it); gratis bambini fino a 12 anni.

 


Redazione Diogene

giovedì 9 gennaio 2020

ARGOMENTI:     birra birrerie