Diogene Annunci Economici

Cosa cerchi?

InfoSport - Diogene Annunci Economici Forlì

L'urlo del "palazzo" ! Unieuro batte anche Rieti.

Un'altra vittoria in casa per i biancorossi.

L'urlo del "palazzo" ! Unieuro batte anche Rieti.

Una Unieuro Forlì in versione playoff, unitamente all’Unieuro Arena, mantiene l’imbattibilità casalinga al termine di una partita che la vede sprintare in avvio sul +10, resistere al rientro di Rieti, e chiudere infine in crescendo, con una reazione veemente fra terzo e ultimo quarto.

Partenza stordente da parte dei biancorossi che nei primi 5′ di match sprintano immediatamente sul +10. Sugli scudi Federico Zampini, in quintetto in luogo dell’infortunato Valentini. Punti e assist del playmaker in maglia Unieuro aprono la strada al parziale firmato dalla coppia Allen-Johnson che vale il 19-8. Rieti, però, è pronta a reagire con la difesa e con i canestri di Houge. Gli ospiti, così, accorciano e trovano perfino il pareggio a 2’45” dall’intervallo lungo, con il canestro di Sarto. A rompere l’equilibrio tocca però alla tripla di Michele Munari, che a 2’00” dalla fine del secondo quarto fa esultare l’intera Unieuro Arena. A stretto giro, la schiacciata di Xavier Johnson sposta il parziale sul 41-36. Di Piccin il 41-38 che manda le squadre negli spogliatoi.

Il secondo tempo è per intensità ed agonismo particolarmente rovente. Il match vive sul sostanziale equilibrio, nel terzo quarto, con sorpassi e controsorpassi. A 4’28” dalla fine del terzo quarto scattano 20” che accendono l’Unieuro Arena facendole alzare i decibel come di fronte ad una finale playoff. Dal match fuori i due Johnson, quello di Forlì espulso, quello di Rieti per quinto fallo, causa fallo tecnico nel corso della sostituzione. Il clima dell’impianto forlivese sospinge i romagnoli. In soccorso ai biancorossi arrivano mani caldissime dall’arco dei 6,75 a cavallo degli ultimi due quarti. Apre le danze un and-one da 4 punti del capitano biancorosso, cui fa immediatamente eco Todor Radonjic e Forlì si mette in ritmo. Le bombe di Cinciarini e Radonjic ma soprattutto la grande difesa romagnola spostano l’inerzia dalla parte dei padroni di casa, che toccano perfino il 76-60. A 4’25” dalla sirena i primi due punti di Raucci spostano il parziale sul 76-65 e Antimo Martino chiama time out. A 3’20” la reazione reatina trova in Houge il 76-69. All’alba degli ultimi 2 giri di lancette, l’ennesimo rimbalzo biancorosso in difesa, lancia Zampini dall’altro lato del campo. Per il playmaker romagnolo è 2/2 ai liberi e L’Unieuro riprende il cammino sul 78-69, prima di recuperare l’ennesima palla in difesa. A 1’38” tocca a Pollone segnare l’80-69 a cronometro fermo, mentre Rieti continua a sbagliare dalla distanza e Forlì a catturare rimbalzi. A 1’05” la tripla di Zampini chiude di fatto il match e dalla curva si inneggia ad Antimo Martino.

Unieuro Forlì – Real Sebastiani Rieti 83-73(24-16; 17-22; 22-18; 20-17)

Unieuro Forlì: Zampini 9,  Allen 13, Cinciarini 13, Pollone 10, Johnson 14, Zilli 4, Pascolo 4, Radonjic 10, Tassone 3, Valentini, Munari 3, Zilio. All.: Antimo Martino. Ass.: Fabrizi e Ruggeri.

Rela Sebastiani Rieti: Sanguinetti 2, Johnson 8, Sarto 2, Petrovic 2, Houge 23, Poom 5, Spanghero 12, Piccin 6, Raucci 6, Italiano 5, Ancelotti 2, . All.: Alessandro Rossi. As.: Ruggieri e Miluzzi.

Foto di Fabio Casadei

 


Area Comunicazione Pallacanestro Forlì 2.015

domenica 11 febbraio 2024