Diogene Annunci Economici

sicurezza stradale: articoli e news

Notizie su: sicurezza stradale

Sono stati presentati oggi all'ISTAT i dati dell'incidentalità stradale in Italia nell'anno 2022. Dati molto negativi, anche per quanto riguarda le cause che hanno provocato i sinistri. ASAPS, attraverso i propri osservatori che settimanalmente vengono aggiornati, aveva già il polso della situazione, con una recrudescenza dei morti e dei feriti sia sulle autostrade, che sulle strade extraurbane ed urbane.

9 novembre 2023

È un Giordano Biserni mai domo quello che si racconta alle pagine di Diogene. Forse stanco, ma non per questo meno battagliero del solito. Pronto a rendere il confronto con le istituzioni in tema di sicurezza stradale sempre attento e puntuale.

“Tempi duri, ma andiamo avanti.”

23 ottobre 2023

Assume sempre più rilevanza la casistica degli incidenti della strada con il coinvolgimento di animali. Per questo ASAPS fornisce alcuni dati del suo Osservatorio sugli incidenti con animali. L’Osservatorio ovviamente registra i soli dati riferiti a quei sinistri nei quali sono le persone a subire lesioni e in alcuni casi a riportare lesioni mortali. In realtà gli incidenti con impatto contro animali nei quali si registrano solo danni ai veicoli sono migliaia e per l’associazione è impossibile raccogliere questi dati.

18 aprile 2023

Se partiamo dai dati del primo semestre 2022 (ultimi completi e disponibili) non c’è tanto da incoraggiarsi. Infatti le stime ACI-ISTAT evidenziano - rispetto allo stesso periodo del 2021 - un incremento, di incidenti con lesioni (+24,7%), delle vittime (+15,3%) e feriti (+25,7%). Dal 1° gennaio al 30 giugno scorso, 81.437 incidenti hanno causato 1.450 morti e 108.996 feriti: in media 450 incidenti, 8 morti e 602 feriti ogni giorno. Tuttavia nel primo semestre 2022, rispetto al 2019, anno fissato come base per il monitoraggio del decennio 2021-2030, si rileva, invece, ancora un lieve calo: incidenti stradali -2,6%; feriti -6,8% e deceduti -5,5% E nel secondo semestre dell’anno appena trascorso?

3 aprile 2023

Il ritorno alla normalità nella vita quotidiana passa anche attraverso il riappropriarsi delle proprie abitudini. Cose messe a dura prova da due anni di pandemia, che avevamo finito se non per dimenticare almeno per vivere non con la medesima attenzione e rilevanza. Tra queste (strano a dirsi, ma forse, neanche tanto) la sicurezza stradale sembra aver subito una preoccupante battuta di arresto nel suo virtuoso percorso, quale bene comune e collettivo dell’intera comunità. Come fa notare il presidente di ASAPS Giordano Biserni in questa intervista rilasciata al nostro giornale.

23 marzo 2023

Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale – presenta il 5° Rapporto annuale sull’incidentalità con il coinvolgimento dei pedoni, grazie ai dati ACI-ISTAT dell’anno 2021. L’annuale appuntamento permette di fare il punto sull’utente più vulnerabile, alla luce delle molte informazioni che arrivano dagli organi di polizia stradale impegnati nei rilievi e dalle elaborazioni dell’Ufficio Studi di ASAPS. Ricordiamo che l’anno 2021 ha sofferto ancora delle limitazioni dovute alle misure di contenimento derivanti dalla pandemia.

24 ottobre 2022

ASAPS, Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale, con sede a Forlì,  intende portare l’attenzione dell’opinione pubblica e degli automobilisti sui provvedimenti antismog, alcuni dei quali già scattati come in Piemonte, che faranno compagnia agli italiani nei mesi autunnali ed invernali.

17 ottobre 2022

Cosa sono il rigore e l’attenzione.

Armi potentissime in mano al pensiero umano. Oppure no. Solo un grandissimo ostacolo alla propria libertà personale e a quella altrui. Parlando con Giordano Biserni di sicurezza stradale, traspare da sempre quanto di buono la Romagna sappia mettere in campo con innato pragmatismo, citando dati e fatti con meticolosa precisione, per una vita dedicata al prossimo, prima indossando la divisa della Polizia Stradale, poi da presidente dell’ASAPS. L’Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale. Un impegno continuo, senza mai risparmiarsi in nome del bene comune.

17 ottobre 2022

Con la vostra adesione all’ASAPS oltre ad avere i numerosi vantaggi che vedete elencati nel depliant (che potete scaricare a questo link: https://www.asaps.it/downloads/files/ASAPS%20DEPLIANT_2023.pdf), darete forza alla vera voce libera della sicurezza stradale, sempre dalla parte delle divise della strada che operano per la sicurezza di tutti.

14 ottobre 2022

In Italia la sicurezza stradale, nonostante il grande numero di vittime e feriti che continuiamo a contare, non è al centro dell’attenzione di nessuno, probabilmente perché fa poco ascolto, come si dice in inglese è poco “cool” (alla moda). L’ennesima riprova l’abbiamo avuta durante il Festival di Sanremo che ha incollato davanti alla TV oltre 11 milioni di spettatori. All’interno di decine di ore di programmazione televisiva, sono stati dati tanti messaggi sociali (l’inclusione, la tolleranza, la lotta alle mafie, al razzismo, alla violenza contro le donne) ma non c’è stato nessuno che abbia detto una sola parola sulla sicurezza stradale, problema sociale che ogni anno causa oltre 3.000 vittime e decine di migliaia di feriti.

28 marzo 2022

112 sinistri gravissimi, nei quali si sono contate 243 vittime (99 incidenti con 2 morti, 8 con 3 morti, 4 con quattro morti e 1 con oltre 4 vittime).
 84 degli schianti plurimortali (75%) sono avvenuti nelle strade statali e provinciali le più pericolose! 18 in autostrada (16,1%) e 10 sulle strade urbane (8,9%). 
Al sud il maggior numero, in Emilia Romagna il picco con 18 schianti.
Nel 2020 91 episodi e 205 vittime.

28 marzo 2022

Torniamo a parlare di sicurezza sulle strade su questo numero di Diogene avvalendoci della collaborazione, ormai pluriennale, con ASAPS, l’Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale. Pubblichiamo l’editoriale di Giordano Biserni, presidente ASAPS, sul Il Centauro, rivista ufficiale dell’Associazione.

21 marzo 2022
Mostra altri